Millennium?

17 novembre 2009

Mah.

Primo: trovo che Blomkvist sia insopportabile, e chiedendomi perché mi sia insopportabile mi sono accorto che è insopportabile perché è l’impersonificazione delle fantasie esistenziali e sessuali di un trentacinquenne frustrato (lo so che non era così, ma me lo immagino mite e stempiato con il capello unto che si toccaccia sotto la scrivania, io, Larsson): intrattiene relazioni sessuali con svariate persone alla volta: la tipa matura e del tutto non impegnativa emotivamente per le scopate amichevoli (tipo: “cara, per un po’ non possiamo scopare, sai, ho tra le mani questa ragazzetta e mi conosci, io sono una persona di sani principi e non potrei mai scopare con te nello stesso tempo…” — ma perché mai non puoi scoparne due o tre insieme, si chiede uno, visto che non te ne fotte un cazzo di nessuno — e lei dice: “oh, il mio vecchio maialone! vabbè quando ti va di nuovo di infilarti nelle mie mutande, fai un fischio che arriverò di corsa”), poi ci sono la ventenne perdutamente innamorata e vagamente androgina per le trombate entusiasmanti e equivoche, la palestrata per le chiavate acrobatiche, la vecchia (ma ancora piuttosto figa) per le ciulate tristi, e così via. Naturalmente, tutte le trombate durano tutta la notte, una botta via l’altra, e tutte alla fine dicono “o cristo ma come scopi bene!”, come in tutte le fantasie frustrate che si rispettino. Lo schema è sempre uguale: arriva una tipa, dopo una o due pagine dice a Kalle “sai ho voglia di scopare con te”, Kalle risponde “ok ma io non posso impegnarmi sentimentalmente” e lei “ok per me va bene”, dopo tipo un paio di settimane o mesi o giù di lì lei dice “ok, non posso più scopare con te, mi sono innamorata e soffro troppo” e lui “ok, mi spiace ma sai io non posso impegnarmi però vorrei che rimanessimo amici perché ti apprezzo davvero tantissimo dal punto di vista intellettuale”, e ricomincia subito (vabbè non subito subito perché è un tipo sensibile: diciamo dopo un paio di giorni) a scopare con l’amica non impegnativa emotivamente.
Una specie di campionario della desolazione maschile (non che io non ci abbia questo tipo di fantasie, ma non avevo mai pensato di farne oggetto di un best-seller: più che altro, pensavo che ci si dovesse lavorare su per raggiungere una sorta di maturità emotiva e sentimentale).

Secondo: il primo libro, secondo me, si legge, e anche piuttosto bene. È un classico giallo all’inglese con l’elenco dei personaggi e le piantine del luogo del delitto, e poi, in effetti, la tipina di primo acchito è molto simpatica e interessante. Gli altri due sono cagatelle scorrevoli, ma del tutto inconsistenti. Voglio dire, avevo letto che era una specie di denuncia dei meccanismi globali dello sfruttamento economico e finanziario, mi aspettavo non magari una roba alla LA Confidential, non magari tipo la quadrilogia dello squartatore dello Yorkshire, ma almeno una roba con alcune notazioni sorprendenti e inusitate sulla società in cui mi trovo a vivere; invece, l’unica cosa che si impara è che ci sono delle bande di slavi decerebrati (aiutate da band di motociclisti svedesi decerebrati) che sfruttano la prostituzione nei paesi dell’Occidente ricco e evoluto, e che ci sono dei maiali (l’avreste mai detto? anche uomini politici!), nell’Occidente ricco e evoluto, che sfruttano lo sfruttamento della prostituzione per soddisfare contorte libidini, il tutto condito dalle peripezie di un gruppo di agenti deviati dei servizi segreti svedesi davvero da operetta comica, dei tizi che farebbero fatica a piazzare una cimice dentro una classe di asilo parificato senza uscirne fuori con un pannolino merdoso attaccatosi, senza che se ne accorgano, al loro ignaro culo. C’è persino il gigantesco killer anaffettivo semi-immortale, un topos dei nuovi noir, c’è anche in Y di Quadruppani (molto molto più bello!): qui è una specie di mostro di Frankenstein, però molto più scemo.

Oh mio dio.

La domanda che uno si fa alla fine è: ma perché ‘sto qui è assurto a notorietà mondiale, con montagne di libri accatastate ovunque, e David Peace non lo conosce nessuno?

Annunci